BLOG, Dorico

DORICO Notazione per Percussioni e Batteria

BLOG | 1 febbraio 2018 Cristiano Alberghini

DORICO

Notazione per Percussioni e Batteria

00:00:00 – 00:00:51 Batteria – Drum Kit
00:00:51 – 00:01:26 Modalità Scrittura
00:01:27 – 00:04:21 Modalità Configurazione
00:04:22 – 00:04:34 Creare un Kit Percussioni personalizzato
00:04:35 – 00:05:01 Opzioni Notazione (Modalità Scrittura Shift+Cmd+N)

BATTERIA – DRUM KIT
In Dorico la notazione per Percussioni e batteria è molto semplice. Possiamo leggere a quale elemento percussivo si riferisce ogni linea e spazio sul pentagramma. In questo modo si velocizza l’inserimento delle figure musicali anche per i meno esperti.

MODALITA’ SCRITTURA
In modalità scrittura e utilizzando la tastiera del computer, basta premere le lettere corrispondenti alle note come se scrivessimo in chiave di Violino. Per cui la lettera “F” inserire la cassa, la lettera “C” il rullante. Posizionandoci sul quinto rigo e cliccando la lettera “F”, DORICO sa che dovrà sovrapporre le figure musicali dedicate al Charleston.

MODALITA’ CONFIGURAZIONE
Entrando in Modalità “configurazione”, possiamo modificare e aggiungere la visualizzazione della posizione delle note e degli elementi percussivi. Clicchiamo su “Modifica il kit percussioni”. Oltre a poter aggiungere un nuovo strumento, lo si può spostare dalla lista degli strumenti inseriti in partitura e rimuovere lo strumento selezionato, cambiare, sostituire un elemento percussivo, possiamo modificare il nome dello strumento,  modificare la testa della nota, il posizionamento sulla linea o sullo spazio del pentagramma, aggiungere o sostituire una tecnica di esecuzione.
Inoltre è possibile cliccare su di un qualsiasi elemento persuasivo e trascinarlo su o giù per riposizionarlo e decidere se visualizzare il gambo della nota su o giù.Il Kit lo possiamo esportare.

CREARE UN KIT PERCUSSIONI PERSONALIZZATO
Quando si crea un nuovo strumento percussivo è possibile scegliere crea un Kit Vuoto o Importa Kit in caso avessimo già dei kit salvati.In alto possiamo scrivere il nome personalizzato del set persuasivo e il nome abbreviato sulla destra.
Le righe orizzontali rappresentano le linee del pentagramma. Prendendo a riferimento la riga centrale, i numeri positivi si riferiscono al posizionamento in alto e negativi in basso.
Cliccando sul simbolo “+” inseriamo le percussioni che vogliamo, poi le posizioneremo trascinandole sulla riga o spazio che desideriamo. Si possono posizionare anche dalle frecce in basso su e giù o cliccando su “Strumenti a linea singola”.

Cliccando su “Griglia” è possibile assegnare dei gruppi selezionando minimo due percussioni. Cliccando due volte sul nome del gruppo lo possiamo rinominare. Il numero sulla destra indica la distanza che avranno sulla griglia gli elementi.
Se volessimo però scrivere in polifonia, cioè scegliendo la direzione del gambo della gran cassa verso il basso, clicchiamo sulla Gran Cassa e scegliamo la direzione della nota.

OPZIONI NOTAZIONE (Modalità Scrittura Shift+Cmd+N)
In modalità scrittura se entriamo in “Opzioni Notazione” e scegliendo “Percussioni” troviamo delle impostazioni di default; le possiamo modificare in modo da scegliere il tipo di visualizzazione.

MAPPE DI PERCUSSIONI
Entrando in modalità “Riproduzione” e scegliendo “Mappe di percussioni, possiamo personalizzare i Keys Switch e la posizione sella tastiera dei vari strumenti a percussione. Questo permette di mappare a piacere il proprio set, soprattutto se si utilizzano VST di terze parti. Non solo per posizionare il timbro perdessimo, ma anche il tipo di tecnica.

blog

ultime dal blog

Iscriviti alla newsletter

Cliccando su "Iscriviti" accetti la Privacy Policy (consultabile qui) e accetti di ricevere la newsletter di tutorial Video.IT.
Potrai cancellarti in qualsiasi momento tramite apposito il link presente sulla newsletter stessa.